Registrati | Login | Logout Meteo Piemonte | Meteo Italia | Traffico Piemonte | Mappe |

21 - 10 - 2014

Torino è la città che usa meglio Twitter – Analisi #SocialPA di Forum Pa

twitter-torinoE’ Torino la città italiana che usa meglio Twitter. Questo il risultato molto evidente dell’analisi attenta effettuata da Forum PA che verrà presentato giovedì 23 ottobre nel corso dell’evento “ICity Rate 2014: uno strumento per la gestione delle città” a Smart City Exhibition a Bologna. L’analisi ha preso in considerazione gli account Twitter dei 110 capoluoghi di provincia (o meglio del 57% dei capoluoghi che un account Twitter lo hanno). Torino risulta in testa nei due parametri più importanti (numero di followers e dialogo con i followers) e seconda in altri due parametri dei sei totali presi in considerazione. Andando nel dettaglio scopriamo che Torino (col suo account @TwiTorino) è la città col maggior numero di followers (82 mila – in realtà ad oggi sono diventati 83.600) seguita da Milano e Roma che si attestano a 50 mila. (altro…)

Rapporto Agenas sugli ospedali: ecco in cosa eccellono o difettano le strutture del Piemonte

corsia-ospedaleE’ stato presentato ieri a Roma il risultato del rapporto Agenas, stilato per conto del Ministero della Salute, ed effettuato sulla base di ben 129 parametri con i quali sono stati giudicati i luoghi di cura di tutta Italia. Il Piemonte ne esce tutto sommato discretamente: è quinto fra le regioni italiane (dietro Toscana, Emilia-Romagna, Lombardia e Friuli-Venezia Giulia), anche se – questo è forse il dato più importante – il 60% delle strutture sul suo territorio ha reparti con livelli di attività troppo bassi, e quando cresce l’attività cresce (altro…)

Rimborsopoli, le opposizioni: ”Chiamparino giurò che non voleva indagati, dov’è la sua coerenza?”. Cerutti in lacrime: ”Sono una persona onesta”

monica-cerutti

Monica Cerutti

Per quanto fosse nell’aria da qualche giorno, segnatamente da quando il pm Ruscello aveva depositato le motivazioni per le condanne dei primi accusati nel procedimento noto ormai come “Rimborsopoli”, la notizia dell’imputazione coatta di alcuni esponenti di spicco della maggioranza in Regione non ha certo lasciato insensibile la politica. Fra le prime reazioni ad essere registrate, quella del MoVimento 5 Stelle piemontese, che affidano ad un comunicato le proprie considerazioni: (altro…)

Adolescenti lanciavano patate da cavalcavia a Collegno: “Volevamo colpire le mucche, non le auto”

carabinieri“Volevamo colpire le mucche, non le auto”. E’ stata la giustificazione di gruppo di ragazzi, tra i 15 e 17 anni, sorpresi dai carabinieri mentre lanciavano patate da un cavalcavia sopra viale Certosa, a Collegno. Il gruppo è stato identificato grazie alle segnalazioni di autisti e passanti. “Ho sentito come dei colpi e mi sono accorto del gruppetto sul cavalcavia” ha raccontato un’automobilista. Secondo i ragazzi, le insolite munizioni, sarebbero servite per colpire le mucche che pascolavano in un prato nella zona del Campo Volo. L’episodio scoperto dai carabinieri arriva dopo che nelle ultime settimane (altro…)

E’ morto l’uomo accoltellato per strada a Torino

ospedale san giovanni boscoNon ce l’ha fatta l’uomo di origini eritree accoltellato sabato mattina da un connazionale in via Beggiamo a Torino. L’uomo, le cui condizioni erano apparse subito molto gravi, è morto nella notte tra lunedì 20 e martedì 21 ottobre all’ospedale San Giovanni Bosco, dove era ricoverato da sabato.  Per lui ci sono state nella notte complicazioni a livello cerebrale. La vittima aveva 34 anni. 36 anni invece per l’aggressore che, bloccato dopo una breve fuga, vedrà ora l’accusa nei suoi confronti mutare in omicidio volontario. (altro…)

Luciana Littizzetto indagata per maltrattamento animali – video

luciana-littizzettoLuciana Littizzetto è indagata per maltrattamento animali. Ricordate la puntata di Che tempo che fa in cui la Lucianina nazionale portò in studio un maialino su un carrello rosa presentandolo come il procellum? Immediatamente dopo erano scoppiate le polemiche a firma di alcune associazioni animaliste. In particolare l’associazione “Animalisti italiani, una onlus romana, aveva presentato un dettagliato esposto alla procura di Milano. A quel punto il pubblico ministero Ferdinando Esposito ha aperto un fascicolo per verificare se sia stata o meno rispettata la legge nel trasportare e tenere in studio l’animale ed ora la Littizzetto è ufficialmente indagata. L’indagine mira a verificare se sono state rispettate tutte le misure di garanzia che permettono la presenza di un animale in uno studio televisivo. (altro…)

Al Salone del Gusto una corretta raccolta differenziata con i volontari Legambiente

raccolta differenziataMancano poche ore al taglio del nastro del Salone del Gusto e Terra Madre 2014 che, come da tradizione, esalterà le eccellenze enogastronomiche e le comunità del cibo di tutto il mondo. All’evento sarà presente anche Legambiente che, con 240 volontari, contribuirà all’ulteriore riduzione dell’impatto ambientale dell’iniziativa. Dal 2006, infatti, la sostenibilità del Salone è migliorata di oltre il 65% e, spinta da questi ottimi risultati, Slow Food ha deciso di rilanciare il proprio impegno per arrivare alla definizione di un modello di evento sostenibile, oltre che dal punto di vista ambientale, anche da quello sociale, sensoriale ed economico. Uno sforzo che mira a far diventare l’evento gastronomico torinese (altro…)

Avevano in casa 34 kg di marijuana, eroina, pistole, fucili. Arrestati in 4 a Torino

ovuli-droga-cocainaLa polizia di Torino ha arrestato quattro persone sospettate di far parte di un’organizzazione che traffica armi e droga in città e probabilmente in altre zone del Piemonte. I quattro, tutti albanesi, sono tre uomini e una donna, di età compresa tra i 25 e i 34 anni. La polizia ha compiuto un blitz nel monolocale dove i quattro si rifugiavano nel quartiere Lingotto. Nell’appartamento sono stati trovati 34 chili di marijuana, 600 grammi di eroina, due pistole, due fucili, polvere da sparo e munizioni di vario tipo. Tutto il materiale è stato sequestrato ed i quattro arrestatti. (altro…)

Canavese, cacciatore muore durante una battuta al cinghiale: non un incidente, ma un infarto

cacciatoreUn altro cacciatore perde la vita mentre sta praticando il proprio hobby; ma stavolta l’attività venatoria sembra entrarci solo in maniera molto marginale. Luciano M., 73 anni, di Rivarolo, si era recato di mattina presto con amici nelle campagne tra Feletto e Ciconio, con l’obiettivo di mettere in piedi una battuta di caccia al cinghiale; dopo un po’, però, l’uomo ha smesso di rispondere ai compagni via radio. A questo punto, i compagni si son messi a cercarlo (erano circa le 8), finchè non l’hanno trovato in un campo di grano, zona (altro…)

Salone del Gusto: Autogrill rinuncia ai suoi panini per proporre prodotti tradizionali

salone-gusto-terra-madre-2014La forza di Slow Food, di Carlin Petrini e del salone del Gusto di Torino è in grado di convincere anche un colosso come Autogrill a cambiare i suoi piani. Il gigante della ristorazione, che avrà cinque punti ristoro all’interno dei padiglioni del Lingotto durante il salone del Gusto, ha accettato l’invito di Petrini a variare il suo menù, adattandolo ai dettami di Slow Food. Quindi niente rustichella, camogli e soci, ma prodotti locali, tradizionali, pensati e realizzati in linea con la qualità e con gli ospiti del Salone. Ci sarà quindi la toma piemontese, il bra tenero d’alpeggio, il robiola Alta Langa e la toma di Bra della cooperativa di piccoli produttori locali. Inoltre menù pensati per vegetariani, vegani e celiaci, ma anche piatti per venire incontro alle abitudini degli ospiti che arrivano da ogni angolo del mondo o hanno particolari credenze religiose. (altro…)

Lanzo, grave uomo investito sulla Provinciale. In serata si costituisce l’investitore: ha 88 anni

AmbulanzaUn guardaparco residente a Lanzo, il 60enne Mario Zucca, stava ieri sera a bordo strada lungo la Provinciale 2 (quella che collega appunto Lanzo con Balangero) quando è stato travolto da un’auto, non lontano da casa propria. Il tratto di strada, perfettamente rettilineo e senza ostacoli di alcun genere, mai gli avrebbe fatto pensare che potesse accadergli una cosa simile. Dopo il violento impatto con la Fiat Punto, il suo corpo è stato scaraventato ad alcuni metri di distanza, e l’uomo è stato trasportato d’urgenza prima all’ospedale di Ciriè, poi al Giovanni Bosco di Torino: è in gravi condizioni, ha (altro…)

Tagli al Museo del Cinema? I lavoratori sono preoccupati dal silenzio dei vertici

premio-tripadvisor-museo-cinema-torinoI lavoratori del Museo Nazionale del Cinema di Torino sono preoccupati per il loro futuro. Gli articoli dei giornali delle ultime settimane, che parlano di una situazione finanziaria insostenibile, sommati al silenzio assoluto che proviene dai vertici del museo stesso, hanno spinto i lavoratori, per mezzo della Slc Cgil Piemonte, a scrivere una lettera aperta per esprimere la loro preoccupazione. Nella lettera c’è anche la protesta per la mancata difesa da parte di presidenza e direzione nei confronti dei lavoratori stessi a seguito di alcune dichiarazioni. Si legge: “I lavoratori tutti, 62 a tempo indeterminato e 21 a tempo determinato (alcuni a tempo parziale) sono stati oggetto di un attacco indiscriminato alle loro professionalità. (altro…)

Scontro fra Tornado, l’aereo di Valentini non era alla quota prevista. ”Ma nessuna colpa, per ora”

valentiniA due mesi di distanza dal tragico scontro sui cieli di Ascoli, dove si verificò l’inaudito e tremendo impatto in volo fra due aerei “Tornado” in cui persero la vita quattro ufficiali di aeronautica, arrivano le prime conclusioni degli inquirenti. Il mezzo pilotato dalla piemontese (di Oleggio) capitano Mariangela Valentini avrebbe dovuto in quel momento trovarsi ad un’altitudine di 10000 piedi (circa 3000 metri) dal suolo, e invece volava a 1000 (300 metri) quando – per una frazione di secondo – ha visto davanti a sè l’altro Tornado, quello (altro…)

Terzo Valico, nemmeno l’alluvione rallenta il Cociv: domani espropri a Novi e Arquata

spalare fango dopo alluvioneTutto (o quasi) ciò che la burocrazia aveva in programma per le zone terribilmente colpite dall’alluvione del 13 e 14 ottobre è stato ricalendarizzato, rinviato, cancellato; ma questo non vale per la dirigenza del Cociv. Il consorzio controllato a maggioranza da Impregilo aveva infatti in programma l’effettuazione di una serie di espropri a Novi Ligure e Arquata Scrivia, ai danni di cittadini locali, ma nella coscienza comune l’idea era che questi sarebbero stati per lo meno rinviati, dal momento che gli stessi attuali proprietari sono ancora (altro…)