Quantcast
Ultimo aggionamento: 09-12-2016 - 19:51 | Oggi: autopsia Damanhur spaccio sciopero presidio gtt

La decisione della procura di procedere all'arresto degli imprenditori legati al marchio Aiazzone ha fatto esultare di gioia i tanti clienti che da mesi cercava no di avere la merce ordinata e mai arrivata a destinazione o di ottenere i soldi degli anticipi. I clienti del mobilificio Aiazzone si dichiarano soddisfatti per gli arresti dei responsabili dell'azienda ma cresce la preoccupazione per i loro soldi e per i mobili che avevano ordinato. Il timore per tutti è di non poter recuperare il denaro già uscito dalle loro tasche. In caso di bancarotta, con la dichiarazione del fallimento, i primi destinatari per legge del fondi salvati al disastro economico saranno i lavoratori che da mesi non percepiscono lo stipendio. Le associazioni dei consumatori tenteranno di ottenere fondi dai provvedimenti di sequestro di immobili e conti correnti che secondo loro potranno offrire garanzie di copertura per i debiti anche verso i clienti.

La decisione della procura di procedere all’arresto degli imprenditori legati al marchio Aiazzone ha fatto esultare di gioia i tanti clienti che da mesi cercava no di avere la merce ordinata e mai arrivata a destinazione o di ottenere i soldi degli anticipi. I clienti del mobilificio Aiazzone si dichiarano soddisfatti per gli arresti dei responsabili dell’azienda ma cresce la preoccupazione per i loro soldi e per i mobili che avevano ordinato.

Il timore per tutti è di non poter recuperare il denaro già uscito dalle loro tasche.

In caso di bancarotta, con la dichiarazione del fallimento, i primi destinatari per legge del fondi salvati al disastro economico saranno i lavoratori che da mesi non percepiscono lo stipendio.

Le associazioni dei consumatori tenteranno di ottenere fondi dai provvedimenti di sequestro di immobili e conti correnti che secondo loro potranno offrire garanzie di copertura per i debiti anche verso i clienti.

Commenta su Facebook

qu-pi-newsletterVi  è piaciuto questo articolo ? Iscrivetevi alle newsletter di Quotidiano Piemontese per sapere tutto sulle ultime notizie,
Se vi piace il nostro lavoro e volete continuare ad essere aggiornati sulle notizie dal Piemonte, andate alla nostra pagina su Facebook e cliccate su "Like".
Se preferite potete anche seguirci sui social media su Twitter , Google+, Youtube
Ora potete anche essere aggiornati via Telegram

TAGS: , ,