Ultimo aggionamento: 03-07-2015 - 11:3:16 | Oggi: caldo amianto uber giugiaro stadio olimpico immigrazione

I No Tav vanno in trasferta per difendere le campagne di Nantes. Alcuni attivisti saranno infatti presenti il 12 novembre a Parigi per per prendere parte a una manifestazione contro il previsto aeroporto di Notre-Dame-des-Landes, a circa venti chilometri dal capoluogo della Loira. "Le grandi opere inutili - afferma il Movimento No Tav in un comunicato per chiarire il senso dell'iniziativa - sono dappertutto". "Da 38 anni - si legge - i cittadini della periferia nord di Nantes lottano contro la volontà dello Stato francese di costruire un nuovo scalo. La loro promessa è che la lotta continuerà fino al definitivo abbandono del progetto considerato un'aberrazione economica, sociale e ambientale". IN ITALIA. Sul fronte valsusino c'è una novità: il consiglio di amministrazione di Ltf ha approvato la procedura per l'avvio di un concorso per l'elaborazione di un progetto architettonico per la nuova stazione di Susa. Lo stessa cda, inoltre, ha autorizzato la società a procedere con l'iter per concludere l'accordo con il raggruppamento di imprese, in primis la Cooperativa Muratori e Cementisti di Ravenna (Cmc), in vista di una firma nelle prossime settimane del contratto legato al cunicolo esplorativo della Tav alla Maddalena di Chiomonte.


I No Tav vanno in trasferta per difendere le campagne di Nantes. Alcuni attivisti saranno infatti presenti il 12 novembre a Parigi per per prendere parte a una manifestazione contro il previsto aeroporto di Notre-Dame-des-Landes, a circa venti chilometri dal capoluogo della Loira. “Le grandi opere inutili – afferma il Movimento No Tav in un comunicato per chiarire il senso dell’iniziativa – sono dappertutto”. “Da 38 anni – si legge – i cittadini della periferia nord di Nantes lottano contro la volontà dello Stato francese di costruire un nuovo scalo. La loro promessa è che la lotta continuerà fino al definitivo abbandono del progetto considerato un’aberrazione economica, sociale e ambientale”.

IN ITALIA. Sul fronte valsusino c’è una novità: il consiglio di amministrazione di Ltf ha approvato la procedura per l’avvio di un concorso per l’elaborazione di un progetto architettonico per la nuova stazione di Susa. Lo stessa cda, inoltre, ha autorizzato la società a procedere con l’iter per concludere l’accordo con il raggruppamento di imprese, in primis la Cooperativa Muratori e Cementisti di Ravenna (Cmc), in vista di una firma nelle prossime settimane del contratto legato al cunicolo esplorativo della Tav alla Maddalena di Chiomonte.


TAGS: , , , , , , ,