Inseguimento nella nebbia. Ladro sperona l’auto dei carabinieri e si nasconde in un fossato



Sepolto nella nebbia, fermo in auto, davanti al cimitero di San Damiano d’Asti. Sembra la scena d’inizio di un film, invece è il punto di partenza di un inseguimento, prima in auto, poi a piedi, da parte dei carabinieri e di un pregiudicato. Ieri mattina, molto prima dell’alba, i militari di Villanova d’Asti hanno notato una Fiat Panda nel piazzale accanto al cimitero. All’interno solo il conducente.Nel verificare la situazione, si sono avvicinati alla vettura che, all’improvviso si è messa in moto ed è partita di scatto, cercando di speronare il veicolo dei carabinieri, nel tentativo di guadagnare l’uscita dal parcheggio.

A quel punto è iniziato l’inseguimento, poi l’uomo al volante della Panda, approfittando della fitta nebbia, ha abbandonato l’auto ed ha proseguito la fuga a piedi, in mezzo ai campi, sperando di non esser visto. Si è nascosto in un fossato, ma i militari lo hanno scovato e bloccato.

Si è poi scoperto che l’uomo, Alin Feraru, un romeno 21enne, aveva rubato la Panda poco prima in centro paese.  Ora, il giovane si trova nel carcere astigiano.

Ultima modifica: 17 gennaio 2018

In questo articolo