Quantcast
Ultimo aggionamento: 11-12-2016 - 08:24 | Oggi: autopsia Damanhur spaccio sciopero presidio gtt

4.2 magnitudo su scala Richter, la scossa di terremoto che questa notte, poco dopo mezzanotte, ha colpito il Veneto ed è stata avvertita anche in altre zone del Nord Italia, tra cui Asti e Alba. L'ultimo movimento tellurico risale alle 9 quando, sia ad Asti che ad Alba la popolazione si è+ accorta di un oscillazione, soprattutto ai piani alti, di lampadari, tavoli e alcuni mobili. Scesi in strada, i cittadini sono rimasti, per alcuni minuti, in attesa di eventuali altri terremoti che, almeno per il momento, non si osno verificati. Nessun danno, solo un po' di ansia. Per quanto riguarda il resto  del cuneese, si teme qualche caduta di massi dal Neuro di Racconigi, l'ex manicomio della città che, di recente il Comune sta "impacchettando" per la messa in sicurezza, viste le condizioni di precarietà in cui versa, da anni, l'edificio. Per ora, nessun crollo. La scossa è stata avvertita in tutta la regione Veneto, da Verona a Padova.

4.2 magnitudo su scala Richter, la scossa di terremoto che questa notte, poco dopo mezzanotte, ha colpito il Veneto ed è stata avvertita anche in altre zone del Nord Italia, tra cui Asti e Alba. L’ultimo movimento tellurico risale alle 9 quando, sia ad Asti che ad Alba la popolazione si è+ accorta di un oscillazione, soprattutto ai piani alti, di lampadari, tavoli e alcuni mobili.

Scesi in strada, i cittadini sono rimasti, per alcuni minuti, in attesa di eventuali altri terremoti che, almeno per il momento, non si osno verificati. Nessun danno, solo un po’ di ansia.

Per quanto riguarda il resto  del cuneese, si teme qualche caduta di massi dal Neuro di Racconigi, l’ex manicomio della città che, di recente il Comune sta “impacchettando” per la messa in sicurezza, viste le condizioni di precarietà in cui versa, da anni, l’edificio. Per ora, nessun crollo.

La scossa è stata avvertita in tutta la regione Veneto, da Verona a Padova.

Commenta su Facebook

qu-pi-newsletterVi  è piaciuto questo articolo ? Iscrivetevi alle newsletter di Quotidiano Piemontese per sapere tutto sulle ultime notizie,
Se vi piace il nostro lavoro e volete continuare ad essere aggiornati sulle notizie dal Piemonte, andate alla nostra pagina su Facebook e cliccate su "Like".
Se preferite potete anche seguirci sui social media su Twitter , Google+, Youtube
Ora potete anche essere aggiornati via Telegram

TAGS: , , , , , , ,