Ultimo aggionamento: 01-09-2015 - 14:1 | Oggi: inceneritore amianto suicidio incendio parco passante ferroviario

Quante volte ci è capitato di vedere sugli scenari catastrofici i Vigili del fuoco lavorare a mani nude sulle macerie di palazzi crollati o sulle frane di terra e fango per salvare delle vite umane ed estrarre tutto ciò che fosse ancora possibile. Quello è il momento più delicato, più certosino. Prima e dopo però c'è bisogno di forza, molta forza per spostare quello che è rimasto e fare spazio agli uomini del soccorso. Qualche giorno fa, grazie all'Accordo Quadro dell'agosto 2007 tra la Regione Piemonte e il Corpo Nazionale VVF, sono state consegnate tre macchine movimento terra presso la Direzione Regionale dei Vigili del fuoco a Grugliasco. Una terna (pala meccanica di grosse dimensioni) che andrà al Comando Provinciale di Novara, uno skid loader gommato e uno cingolato che andranno rispettivamente uno al Comando Provinciale di Cuneo e uno a quello di Torino. Il Direttore Regionale VVF del Piemonte ing. Davide Meta ha accolto con grande soddisfazione la consegna dei mezzi perché forniscono un ulteriore potenziamento dell'operatività dei Comandi piemontesi. Questa è la prima di due consegne.    

Quante volte ci è capitato di vedere sugli scenari catastrofici i Vigili del fuoco lavorare a mani nude sulle macerie di palazzi crollati o sulle frane di terra e fango per salvare delle vite umane ed estrarre tutto ciò che fosse ancora possibile. Quello è il momento più delicato, più certosino. Prima e dopo però c’è bisogno di forza, molta forza per spostare quello che è rimasto e fare spazio agli uomini del soccorso.

Qualche giorno fa, grazie all’Accordo Quadro dell’agosto 2007 tra la Regione Piemonte e il Corpo Nazionale VVF, sono state consegnate tre macchine movimento terra presso la Direzione Regionale dei Vigili del fuoco a Grugliasco. Una terna (pala meccanica di grosse dimensioni) che andrà al Comando Provinciale di Novara, uno skid loader gommato e uno cingolato che andranno rispettivamente uno al Comando Provinciale di Cuneo e uno a quello di Torino. Il Direttore Regionale VVF del Piemonte ing. Davide Meta ha accolto con grande soddisfazione la consegna dei mezzi perché forniscono un ulteriore potenziamento dell’operatività dei Comandi piemontesi. Questa è la prima di due consegne.

 

 


TAGS: