Ultimo aggionamento: 01-09-2015 - 21:1 | Oggi: inceneritore amianto suicidio incendio parco passante ferroviario

Nuovo deragliamento di un treno sulla linea del Sempione. Alle porte di Domodossola, ieri sabato 16 marzo intorno alle 11 e 40 del mattino un convoglio delle ferrovie svizzere Sbb è uscito dai binari. Il treno era appena ripartito dello scalo “Domo 2” in direzione della Svizzera ,poco fuori dalla stazione internazionale della cittadina ossolana è deragliato. Un vagone a metà del convoglio si è rovesciato sul fianco ma fortunatamente non ci sono stati feriti nell’incidente. Il convoglio trasportava tramogge per il sale vuote e per questo, per fortuna, non vi sono stati ulteriori conseguenze. Sono ancora ignote le cause dell’incidente, il terzo nell’arco di pochi mesi sulla stessa tratta. L’ultimo caso il 22 dicembre scorso, in cui si era verificato un episodio del tutto simile: un altro treno merci era uscito dai binari e anche in quel caso un vagone si era ribaltato. La polizia ferroviaria sta indagando, anche se è chiaro a molti che la linea presenta dei problemi di sicurezza, sono infatti in corso da tempo lavori di manutenzione sui binari che però non sono ancora arrivati in quel tratto, La circolazione dei treni sulla tratta Milano-Ginevra è rimasta boccata per circa 2 ore in entrambe le direzioni per permettere agli operatori di liberare i binari, creando non pochi disagi ai passeggeri. I treni hanno accumulato ore di ritardo e alcuni sono stati addirittura soppressi e sostituiti con autobus.

Nuovo deragliamento di un treno sulla linea del Sempione. Alle porte di Domodossola, ieri sabato 16 marzo intorno alle 11 e 40 del mattino un convoglio delle ferrovie svizzere Sbb è uscito dai binari. Il treno era appena ripartito dello scalo “Domo 2” in direzione della Svizzera ,poco fuori dalla stazione internazionale della cittadina ossolana è deragliato. Un vagone a metà del convoglio si è rovesciato sul fianco ma fortunatamente non ci sono stati feriti nell’incidente. Il convoglio trasportava tramogge per il sale vuote e per questo, per fortuna, non vi sono stati ulteriori conseguenze.
Sono ancora ignote le cause dell’incidente, il terzo nell’arco di pochi mesi sulla stessa tratta. L’ultimo caso il 22 dicembre scorso, in cui si era verificato un episodio del tutto simile: un altro treno merci era uscito dai binari e anche in quel caso un vagone si era ribaltato. La polizia ferroviaria sta indagando, anche se è chiaro a molti che la linea presenta dei problemi di sicurezza, sono infatti in corso da tempo lavori di manutenzione sui binari che però non sono ancora arrivati in quel tratto,
La circolazione dei treni sulla tratta Milano-Ginevra è rimasta boccata per circa 2 ore in entrambe le direzioni per permettere agli operatori di liberare i binari, creando non pochi disagi ai passeggeri. I treni hanno accumulato ore di ritardo e alcuni sono stati addirittura soppressi e sostituiti con autobus.


TAGS: ,