Quantcast
Ultimo aggionamento: 06-12-2016 - 20:14 | Oggi: autopsia Damanhur spaccio sciopero presidio gtt

È stata varata ieri in consiglio comunale, con 38 voti favorevoli, la Commissione consiliare speciale di promozione della cultura della legalità e del contrasto dei fenomeni mafiosi. Ne fanno parte, per la maggioranza, Roberto Tricarico, che la presiederà, Giuseppe Sbriglio, Fosca Nomis, Michele Paolino e Marco Grimaldi, per la minoranza, Paola Ambrogio, vicepresidente, Fabrizio Ricca, Federica Scanderebech e Vittorio Bertola. La conclusione dei lavori della commissione è prevista entro fine 2013 e rappresenterà uno strumento per l'analisi, la prevenzione e il contrasto delle infiltrazioni mafiose nelle sue varie manifestazioni, oltre che di promozione della cultura della legalità e di sostegno alle forze dell'ordine, alla magistratura, alle associazioni impegnate nella difesa della legalità. ''La tutela della legalità è un aspetto cruciale per la società - ha sottolineato il sindaco, Piero Fassino - significa tutelare l'imparzialità della pubblica amministrazione, garantire parità di trattamento a tutti gli operatori economici, dare sicurezza ai cittadini, garantire la certezza del diritto, assicurare l'uguaglianza di tutti di fronte alla legge e la trasparenza delle istituzioni. La legalità è però anche una cultura'', ha concluso ricordando che l'amministrazione sta lavorando ''per promuovere la prima Biennale della Legalità, in occasione del ventesimo anniversario dell'uccisione dei giudici Falcone e Borsellino''.

È stata varata ieri in consiglio comunale, con 38 voti favorevoli, la Commissione consiliare speciale di promozione della cultura della legalità e del contrasto dei fenomeni mafiosi. Ne fanno parte, per la maggioranza, Roberto Tricarico, che la presiederà, Giuseppe Sbriglio, Fosca Nomis, Michele Paolino e Marco Grimaldi, per la minoranza, Paola Ambrogio, vicepresidente, Fabrizio Ricca, Federica Scanderebech e Vittorio Bertola. La conclusione dei lavori della commissione è prevista entro fine 2013 e rappresenterà uno strumento per l’analisi, la prevenzione e il contrasto delle infiltrazioni mafiose nelle sue varie manifestazioni, oltre che di promozione della cultura della legalità e di sostegno alle forze dell’ordine, alla magistratura, alle associazioni impegnate nella difesa della legalità.

”La tutela della legalità è un aspetto cruciale per la società – ha sottolineato il sindaco, Piero Fassino – significa tutelare l’imparzialità della pubblica amministrazione, garantire parità di trattamento a tutti gli operatori economici, dare sicurezza ai cittadini, garantire la certezza del diritto, assicurare l’uguaglianza di tutti di fronte alla legge e la trasparenza delle istituzioni. La legalità è però anche una cultura”, ha concluso ricordando che l’amministrazione sta lavorando ”per promuovere la prima Biennale della Legalità, in occasione del ventesimo anniversario dell’uccisione dei giudici Falcone e Borsellino”.

Commenta su Facebook

qu-pi-newsletterVi  è piaciuto questo articolo ? Iscrivetevi alle newsletter di Quotidiano Piemontese per sapere tutto sulle ultime notizie,
Se vi piace il nostro lavoro e volete continuare ad essere aggiornati sulle notizie dal Piemonte, andate alla nostra pagina su Facebook e cliccate su "Like".
Se preferite potete anche seguirci sui social media su Twitter , Google+, Youtube
Ora potete anche essere aggiornati via Telegram

TAGS: ,