Ultimo aggionamento: 27-07-2015 - 22:27 | Oggi: incendio incidente truffa sebastiano vassalli

Dopo la scorpacciata rosa del Giro d’Italia di Italia 150 con ben quattro giorni (e due di preliminari) nella nostra regione, quest’anno la più importante gara ciclistica nazionale farà tappa a Cervere (Cn) il 18 maggio e partirà da Cherasco il giorno successivo alla volta di Cervinia transitando per Torino. Niente montagne, dunque, ma c’è già chi sta lavorando a pieno regime per portare il Giro nelle montagne del torinese. Quest’oggi una delegazione dei comuni di Cesana Torinese, Sestriere, Usseaux e Montgenevre ha presentato a Milano la propria candidatura per un proprio coinvolgimento nelle prossime edizioni del Giro. L’accordo sarebbe di lunga durata, un vero e proprio “matrimonio” fra Rcs Sport e i comuni dell’Alta Valsusa e dell’Alta Val Chisone che durerebbe ben cinque anni, dal 2013 al 2017. Tra le ascese che potrebbero essere coinvolte vi sono il Colle delle Finestre, già affrontato nel 2005 e lo scorso anno, l’abbordabile Colle del Monginevro, lo spettacolare Colle del Moncenisio e due salite come Sestriere e Izoard che hanno scritto pagine imprescindibili nella storia del Giro d’Italia e del Tour de France.

Dopo la scorpacciata rosa del Giro d’Italia di Italia 150 con ben quattro giorni (e due di preliminari) nella nostra regione, quest’anno la più importante gara ciclistica nazionale farà tappa a Cervere (Cn) il 18 maggio e partirà da Cherasco il giorno successivo alla volta di Cervinia transitando per Torino. Niente montagne, dunque, ma c’è già chi sta lavorando a pieno regime per portare il Giro nelle montagne del torinese. Quest’oggi una delegazione dei comuni di Cesana Torinese, Sestriere, Usseaux e Montgenevre ha presentato a Milano la propria candidatura per un proprio coinvolgimento nelle prossime edizioni del Giro. L’accordo sarebbe di lunga durata, un vero e proprio “matrimonio” fra Rcs Sport e i comuni dell’Alta Valsusa e dell’Alta Val Chisone che durerebbe ben cinque anni, dal 2013 al 2017. Tra le ascese che potrebbero essere coinvolte vi sono il Colle delle Finestre, già affrontato nel 2005 e lo scorso anno, l’abbordabile Colle del Monginevro, lo spettacolare Colle del Moncenisio e due salite come Sestriere e Izoard che hanno scritto pagine imprescindibili nella storia del Giro d’Italia e del Tour de France.


TAGS: , , , , ,