Ultimo aggionamento: 02-07-2015 - 09:2:14 | Oggi: caldo amianto uber giugiaro stadio olimpico immigrazione

Non c'è il Torino tra le squadre nel mirino del procuratore federale Stefano Palazzi nell'ambito dello scandalo calcioscommesse. Il possibile coinvolgimento della società granata derivava da un verbale di Carlo Gervasoni nel quale il difensore della Cremonese affermava, in relazione alla partita Siena-Torino del 7 maggio 2011: "Fui contattato da Pellicori che giocava nel Torino per sapere se c'era la possibilità di fare un over". Il match terminò 2 a 2. Ecco l'elenco delle squadre deferite:
AlbinoLeffe, Ancona, Ascoli, Atalanta, Avesa, Cremonese, Pescara, Empoli, Frosinone, Grosseto, Livorno, Modena, Monza, Novara (leggi l'articolo di QP), Padova, Piacenza, Ravenna, Reggina, Rimini, Sampdoria, Siena, Spezia.
I 61 tesserati coinvolti:
Paolo Domenico Acerbis, Andrea Alberti, Mirko Bellodi, Cristian Bertani, Davide Caremi, Filippo Carobbio, Mario Cassano, Edoardo Catinali, Marco Cellini, Roberto Colacone, Alberto Comazzi, Luigi Consonni, Kewullay Conteh, Achille Coser, Federico Cossato, Filippo Cristante, Andrea De Falco, Franco De Falco, Alfonso De  Lucia, Cristiano Doni, Nicola Ferrari, Riccardo Fissore, Luca Fiuzzi, Alberto Maria Fontana, Ruben Garlini, Carlo Gervasoni, Andrea Iaconi, Vincenzo Iacopino, Vincenzo Italiano, Thomas Hervé Job, Inacio José Joelson, Tomas Locatelli, Giuseppe Magalini, Salvatore Mastronunzio, Vittorio Micolucci, Nicola Mora, Antonio Narciso, Maurizio Nassi, Gianluca Nicco, Marco Paoloni, Gianfranco Parlato, Dario Passoni, Alex Pederzoli, Alessandro  Pellicori, Mirco Poloni, Cesare Gianfranco Rickler, Gianni Rosati, Francesco Ruopolo, Nicola Santoni, Vincenzo Santoruvo, Maurizio Sarri, Luigi Sartor, Alessandro Sbaffo, Mattia Serafini, Rijat Shala, Mirko Stefani, Juri Tamburini, Marco Turati, Daniele Vantaggiato, Nicola Ventola, Alessandro Zamperini.


Non c’è il Torino tra le squadre nel mirino del procuratore federale Stefano Palazzi nell’ambito dello scandalo calcioscommesse. Il possibile coinvolgimento della società granata derivava da un verbale di Carlo Gervasoni nel quale il difensore della Cremonese affermava, in relazione alla partita Siena-Torino del 7 maggio 2011: “Fui contattato da Pellicori che giocava nel Torino per sapere se c’era la possibilità di fare un over“. Il match terminò 2 a 2. Ecco l’elenco delle squadre deferite:

AlbinoLeffe, Ancona, Ascoli, Atalanta, Avesa, Cremonese, Pescara, Empoli, Frosinone, Grosseto, Livorno, Modena, Monza, Novara (leggi l’articolo di QP), Padova, Piacenza, Ravenna, Reggina, Rimini, Sampdoria, Siena, Spezia.

I 61 tesserati coinvolti:

Paolo Domenico Acerbis, Andrea Alberti, Mirko Bellodi, Cristian Bertani, Davide Caremi, Filippo Carobbio, Mario Cassano, Edoardo Catinali, Marco Cellini, Roberto Colacone, Alberto Comazzi, Luigi Consonni, Kewullay Conteh, Achille Coser, Federico Cossato, Filippo Cristante, Andrea De Falco, Franco De Falco, Alfonso De  Lucia, Cristiano Doni, Nicola Ferrari, Riccardo Fissore, Luca Fiuzzi, Alberto Maria Fontana, Ruben Garlini, Carlo Gervasoni, Andrea Iaconi, Vincenzo Iacopino, Vincenzo Italiano, Thomas Hervé Job, Inacio José Joelson, Tomas Locatelli, Giuseppe Magalini, Salvatore Mastronunzio, Vittorio Micolucci, Nicola Mora, Antonio Narciso, Maurizio Nassi, Gianluca Nicco, Marco Paoloni, Gianfranco Parlato, Dario Passoni, Alex Pederzoli, Alessandro  Pellicori, Mirco Poloni, Cesare Gianfranco Rickler, Gianni Rosati, Francesco Ruopolo, Nicola Santoni, Vincenzo Santoruvo, Maurizio Sarri, Luigi Sartor, Alessandro Sbaffo, Mattia Serafini, Rijat Shala, Mirko Stefani, Juri Tamburini, Marco Turati, Daniele Vantaggiato, Nicola Ventola, Alessandro Zamperini.


TAGS: , , ,