Ultimo aggionamento: 11 maggio 2012 | Oggi: torino jazz festival amianto museo egizio heysel minotauro scomparsa

Forse sperava in un colpo di fortuna e di diventare milionare la ladra astigiana che, in una tabaccheria di Asti, in piazza Torino, ha rubato due blocchetti integri di "Gratta e Vinci", la lotteria istantanea dello Stato. Il valore dei biglietti è di 500mila euro in tutto, senza contare il potenziale valore delle vincite dei Gratta e Vinci. I fatti si sono svolti in questo modo: una donna, entrata nella tabaccheria chiedendo di acquistare un biglietto della lotteria, ha aprofittato di un momento di distrazione del commerciante dovuto anche alla presenza di altri clienti nel negozio, e con scaltrezza ha allungato la mano sul bancone dove si trovavano i due blocchetti per scegliere i biglietti richiesti, poi si è allontanata in fretta. Allertati i carabinieri, grazie alle riprese video delle telecamere di sicurezza, la donna è stata identificata e, alla fine, ha confessato il furto.

Forse sperava in un colpo di fortuna e di diventare milionare la ladra astigiana che, in una tabaccheria di Asti, in piazza Torino, ha rubato due blocchetti integri di “Gratta e Vinci”, la lotteria istantanea dello Stato. Il valore dei biglietti è di 500mila euro in tutto, senza contare il potenziale valore delle vincite dei Gratta e Vinci. I fatti si sono svolti in questo modo: una donna, entrata nella tabaccheria chiedendo di acquistare un biglietto della lotteria, ha aprofittato di un momento di distrazione del commerciante dovuto anche alla presenza di altri clienti nel negozio, e con scaltrezza ha allungato la mano sul bancone dove si trovavano i due blocchetti per scegliere i biglietti richiesti, poi si è allontanata in fretta.

Allertati i carabinieri, grazie alle riprese video delle telecamere di sicurezza, la donna è stata identificata e, alla fine, ha confessato il furto.


TAGS: , ,
Leggi articolo precedente:
Il robot nato a Torino pronto per Marte

-*+Il robot di Steps, il programma per l’esplorazione...

Diario del Salone del libro: 1° giorno

-*+C’è chi scalpita in coda, chi arriva trafelato...

Fra Salone e mercato c’è di mezzo l’Incubatore. E i neo-editori sono meno soli

-*+Al Salone del Libro, in mezzo ai colossi,...

In tanti al Salone per ricordare Carlo Fruttero

-*+La sala gialla del Lingotto è gremita, come...

Chiudi