Registrati | Login | Logout Meteo Piemonte | Meteo Italia | Traffico Piemonte | Mappe |

26 - 10 - 2014

Cronaca, Economia, Torino

Professionisti furbetti: la Finanza recupera tre milioni di euro evasi al Fisco


Un medico evasore totale di un reddito di 400.000 euro; un perito assicurativo che ha dimenticato di dichiararne 250.000; un geometra che ha omesso di denunciarne 150.000. Sono tre fra i casi di evasori in un’operazione contro l’evasione fiscale della Finanza di Ivrea, Lanzo Torinese e Cuorgnè, che ha ultimato 15 verifiche fiscali oltre tre milioni di euro di tasse. L’Ufficio delle Dogane di Cuneo ha invece accertato un’ingente evasione di Iva da parte di una azienda dell’industria meccanica:4 milioni di euro.

I Finanzieri hanno scoperto che un medico di base di Venaria, si era dimenticato di compilare le denunce dei redditi degli ultimi anni. Un’evasione da 400 mila euro. Un collega anestesista nella Clinica Eporediese di Ivrea ha nascosto al Fisco entrate per 100 mila euro. Un perito assicurativo di Torino ha nascosto allo Stato entrate per cifre ben superiori a quelle dichiarate, con omesse dichiarazioni per 250 mila euro. Gli investigatori della Finanza sono andati anche nell’ufficio di un geometra di Rivarolo Canavese. Secondo i finanzieri, nella sua dichiarazione dei redditi mancano 136 mila euro di imponibile e quasi 12 mila di Iva.


Segui Quotidiano Piemontese



11 maggio 2012 - Autore: Redazione - @quotidianopiem
In questo articolo si parla di : ,

I commenti sono chiusi per questa pagina

Leggi articolo precedente:
Il mio sguardo libero: i volti della legalità in mostra a Porta Nuova

Questa sera si inaugura la mostra fotografica di...

Ladra di Gratta e Vinci. Sperava nella fortuna di una vincita milionaria

Forse sperava in un colpo di fortuna e...

Il robot nato a Torino pronto per Marte

Il robot di Steps, il programma per l'esplorazione...

Diario del Salone del libro: 1° giorno

C’è chi scalpita in coda, chi arriva trafelato...

Chiudi