Ultimo aggionamento: 27-08-2015 - 21:27 | Oggi: incidente furto giro d'italia violenza juventus ovuli Delrio tasse

''Mi pare che Roma abbia privilegiato il proseguimento dei propri interessi''. E' quanto ha affermato il ministro della Cultura, Lorenzo Ornaghi, durante la sua visita al Salone del Libro a proposito della bagarre tra Torino e Roma sulle date dei rispettivi Festival del cinema spiegando di aver aver sollecitato il Festival della Capitale ad un atteggiamento di consapevolezza nell'interesse generale del cinema italiano. Un atteggiamento che ''si può spiegare e giustificare - ha sottolineato Ornaghi - ma certamente è in controtendenza rispetto alle necessità non solo del cinema italiano, ma del Paese". Sulle date Ornaghi ha parlato di ''ostinazione di qualche soggetto importante del festival di Roma'' tale da non consentire ''alcuna mediazione, che magari non avrebbe accontentato nessuna delle parti - ha aggiunto - ma sarebbe stata certamente meglio di un atto di ostinazione". ''Il ministero - ha precisato Ornaghi - non dispone di forme sanzionatorie, ma di forme premianti".

”Mi pare che Roma abbia privilegiato il proseguimento dei propri interessi”. E’ quanto ha affermato il ministro della Cultura, Lorenzo Ornaghi, durante la sua visita al Salone del Libro a proposito della bagarre tra Torino e Roma sulle date dei rispettivi Festival del cinema spiegando di aver aver sollecitato il Festival della Capitale ad un atteggiamento di consapevolezza nell’interesse generale del cinema italiano.

Un atteggiamento che ”si può spiegare e giustificare – ha sottolineato Ornaghi – ma certamente è in controtendenza rispetto alle necessità non solo del cinema italiano, ma del Paese”. Sulle date Ornaghi ha parlato di ”ostinazione di qualche soggetto importante del festival di Roma” tale da non consentire ”alcuna mediazione, che magari non avrebbe accontentato nessuna delle parti – ha aggiunto – ma sarebbe stata certamente meglio di un atto di ostinazione”. ”Il ministero – ha precisato Ornaghi – non dispone di forme sanzionatorie, ma di forme premianti”.


TAGS: , , , ,