Registrati | Login | Logout Meteo Piemonte | Meteo Italia | Traffico Piemonte | Mappe |

24 - 11 - 2014

Cittadini, Sport, Torino, Trasporti

Il Giro d’Italia a Torino il 19 maggio: il percorso e i divieti per le auto a Torino e in provincia


La quattordicesima tappa Cherasco – Cervinia del 95° Giro d’Italia di ciclismo transiterà sabato 19 maggio a Torino nel tratto corso Moncalieri, corso Casale, piazza Pasini, via Agudio, Lungo Stura Lazio, Ponte sul Po, strada Settimo, strada vicinanza Cebrosa, corso Romania. Sabato 19 maggio sarà vietato il transito assoluto di qualsiasi mezzo dalle ore 11.30 alle ore 14 circa, compresi i residenti, su corso Moncalieri, corso Casale, largo Pasini, viale Agudio, lungo Stura Lazio, strada Settimo, strada Cebrosa, corso Romania.

La corsa sarà preceduta di circa un’ora e mezza da una carovana pubblicitaria costituita da circa 80 automezzi: l’intera manifestazione è sotto la scorta della Polizia Stradale della Lombardia con 26 agenti motociclisti e 2 auto comando. Durante la gara è assicurata l’assistenza sanitaria di pronto soccorso con la presenza di due auto mediche e di quattro ambulanze con personale medico e paramedico, attrezzate per la rianimazione.
Al seguito degli atleti ci saranno 400 auto e 50 moto, riconoscibili da uno speciale adesivo con la dicitura “La Gazzetta dello Sport – 95° Giro d’Italia”.

Nella provincia di Torino la tappa transiterà nei Comuni di Carmagnola ( via Sommaria rotatoria- via M. Sonetto sottopasso FS, via Chiffi, via Vercelli, rotatorie via Torino e rotatoria Chieri), Villastellone ( corso Savona), Moncalieri (corso Savona , rotatoria via Cavour, via Bogino, strada Torino), Torino sul percorso già descritto, Settimo Torinese (via Cebrosa), Volpiano (via Torino, via Trento, corso Regina Margherita, via San Benigno), San Benigno Canavese (via San Giovanni Bosco, corso Luigi Einaudi, via San Rocco, via Garrone, via S. Bianco, via Ivrea), Foglizzo (bivio per Montalenghe); San Giusto Canavese ( via 25 Luglio, via Asilo, via Aosta, via per Caluso), Montalenghe (via Roma, via Ivrea); Mercenasco (località Cassetti- via Provinciale), Scarmagno (strada Romano – Montalenghe), Romano Canavese (via Montalenghe, via Sant’Isidoro, via Ponte Chiusella), Pavone Canavese (via Torino), Ivrea (via Torino, corso Nigra, ponte sulla Dora Baltea, corso Garibaldi, via Aosta); Montalto Dora (via Ivrea, via Aosta), Borgofranco d’Ivrea (via Torino, via Aosta), Settimo Vittone (strada statale 26) e Carema (via Nazionale) per poi proseguire in Valle d’Aosta fino all’arrivo a Cervinia..


Segui Quotidiano Piemontese



16 maggio 2012 - Autore: Redazione - @quotidianopiem
In questo articolo si parla di : ,

I commenti sono chiusi per questa pagina

Leggi articolo precedente:
Boom di adesioni per i workshop di “Moncalvo in Danza”

Boom di adesioni per i workshop di danza...

Il Toro strapazza il Sassuolo: ora è ad un passo dalla serie A – fotogallery

Con un gol nel primo tempo e due...

Si dimette il sottosegretario alla Giustizia Zoppini per una inchiesta nel novarese

Il sottosegretario alla Giustizia Andrea Zoppini si è...

Per il ministro Balduzzi l’amianto ucciderà sempre di più: picco dei decessi nel 2020

Il ministro della Salute, Renato Balduzzi in un'intervista...

Chiudi