Quantcast
Ultimo aggionamento: 06-12-2016 - 20:14 | Oggi: autopsia Damanhur spaccio sciopero presidio gtt

Poco prima dell'alba è stata registrata una forte scossa di terremoto alle tra le province di Belluno e Pordenone. Secondo l'istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia la scossa è stata registrata alle 4.04, con una magnitudo di 4.5 gradi e una profondita' di 7,1 km. L'epicentro è stato localizzato tra i comuni di Pieve d'Alpago e Chies d'Alpago, entrambi in provincia di Belluno al confine con la provincia di Pordenone.  La Protezione Civile del Friuli Venezia Giulia e i  vigili del fuoco hanno ricevuto  numerose chiamate di cittadini allarmati, ma non sono segnalati danni a persone o cose. La scossa è stata avvertita nel pordenonese a Udine e a Trieste. Molte persone sono scese in strada allarmate. Non ci sono state segnalazioni che la scossa sia stata avvertita in Piemonte.

Poco prima dell’alba è stata registrata una forte scossa di terremoto alle tra le province di Belluno e Pordenone. Secondo l’istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia la scossa è stata registrata alle 4.04, con una magnitudo di 4.5 gradi e una profondita’ di 7,1 km. L’epicentro è stato localizzato tra i comuni di Pieve d’Alpago e Chies d’Alpago, entrambi in provincia di Belluno al confine con la provincia di Pordenone.  La Protezione Civile del Friuli Venezia Giulia e i  vigili del fuoco hanno ricevuto  numerose chiamate di cittadini allarmati, ma non sono segnalati danni a persone o cose. La scossa è stata avvertita nel pordenonese a Udine e a Trieste. Molte persone sono scese in strada allarmate. Non ci sono state segnalazioni che la scossa sia stata avvertita in Piemonte.

Commenta su Facebook

qu-pi-newsletterVi  è piaciuto questo articolo ? Iscrivetevi alle newsletter di Quotidiano Piemontese per sapere tutto sulle ultime notizie,
Se vi piace il nostro lavoro e volete continuare ad essere aggiornati sulle notizie dal Piemonte, andate alla nostra pagina su Facebook e cliccate su "Like".
Se preferite potete anche seguirci sui social media su Twitter , Google+, Youtube
Ora potete anche essere aggiornati via Telegram

TAGS: ,