Quantcast
Ultimo aggionamento: 30-06-2016 - 22:01 | Oggi: incidente chiara appendino violenza sulle donne
Cassa di Risparmio di Asti, dati 2015 utile netto di 34 milioni di euro

Il Consiglio di Amministrazione della Cassa di Risparmio di Asti S.p.A. ha approvato le situazioni patrimoniali ed economiche individuale e consolidata della banca. I dati patrimoniali consolidati riferiti al 31 dicembre 2015 comprendono l’apporto di Pitagora S.p.A., intermediario finanziario specializzato nel settore dei prestiti con cessione del quinto, di cui la Cassa di Risparmio di Asti ha acquisito la quota di controllo in data 1° ottobre 2015.

L’utile netto realizzato dal Gruppo Cassa di Risparmio di Asti nel corso dell’esercizio 2015 ammonta a 34,1 milioni di euro e rappresenta il pieno conseguimento dell’obiettivo di piano strategico stabilito per il 2015. Tale risultato è composto da 31,2 milioni di euro di utili di pertinenza della Capogruppo e da 2,9 milioni di euro di utili di pertinenza di terzi. Escludendo le componenti non ricorrenti con esclusivo impatto sul bilancio consolidato, lo scostamento rispetto al dato al 31/12/2014 è pari a -9,8%.

Le attività finanziarie gestite per conto della clientela ammontano a 16,2 miliardi di euro (+2,48% su 31/12/2014); la raccolta diretta è pari a 10,2 miliardi di euro (+1,92% su 31/12/2014) e si conferma, all’interno dell’aggregato complessivo, la voce più significativa.

La componente retail della raccolta diretta registra un incremento del 2,78% rispetto al 31 dicembre 2014.

Il risparmio gestito raggiunge i 2,5 miliardi di euro (+12,23% su 31/12/2014).

I crediti netti verso clientela si attestano, al lordo delle operazioni di cartolarizzazione realizzate dalla Capogruppo, a 6,8 miliardi di euro (-4,74% su 31/12/2014).

La componente riferita agli impieghi economici con la clientela risulta invece in crescita (+1,02%) rispetto a fine 2014.


TAGS: