Quantcast
Ultimo aggionamento: 11-12-2016 - 08:24 | Oggi: autopsia Damanhur spaccio sciopero presidio gtt
Cadavere carbonizzato dietro il cimitero di Sant’Antonino di Susa: indagano i carabinieri

Giallo a Sant’Antonino di Susa: il cadavere carbonizzato di Mauro Coletti, 51 anni, piccolo imprenditore di Moncalieri, padre di due giovani figlie, è stato ritrovato dietro il cimitero del comune valsusino all’interno della propria auto. Ancora da chiarire con certezza la dinamica dei fatti e quindi anche se si tratti di suicidio o omicidio, anche se la Procura ha aperto in giornata un fascicolo con l’ipotesi dell’omicidio e pare che qualche testimone abbia riferito di avere visto una persona allontanarsi da quell’area. Ma le indagini sono in corso e dovranno chiarire molti punti: l’uomo è uscito di casa ieri pomeriggio verso le 18, secondo il racconto della moglie, per un appuntamento di lavoro; Mauro Coletti aveva qualche problema, personale e professionale, il che ha fatto pensare subito anche all’ipotesi del suicidio; l’auto, un’Audi A3, era chiusa; il fuoco potrebbe essere partito dall’interno dell’auto, dopo che questa era stata ‘innaffiata’ di benzina anche all’esterno. L’autopsia potrà dare risposte importantissime per quello che riguarda i tempi (le fiamme hanno consumato il corpo prima o dopo la morte, ad esempio) e probabilmente rispondere definitivamente alla domanda principale: omicidio o suicidio?

Commenta su Facebook

qu-pi-newsletterVi  è piaciuto questo articolo ? Iscrivetevi alle newsletter di Quotidiano Piemontese per sapere tutto sulle ultime notizie,
Se vi piace il nostro lavoro e volete continuare ad essere aggiornati sulle notizie dal Piemonte, andate alla nostra pagina su Facebook e cliccate su "Like".
Se preferite potete anche seguirci sui social media su Twitter , Google+, Youtube
Ora potete anche essere aggiornati via Telegram

TAGS: , , ,