Picchia moglie e figlia, allontanato da casa a Mondovì



I carabinieri di Mondovì sono intervenuti per una segnalazione sul numero d’emergenza 112 in una casa in cui erano segnalati forti litigi. Arrivati sul posto i militari hanno accertato che un uomo di 45 anni, al culmine di un dissidio familiare, aveva picchiato la moglie 40enne, interrotto solo dall’intervento della figlia 20enne della coppia e dall’arrivo dei carabinieri.

Dalla denuncia della donna, dalla testimonianza della figlia e dalle visite mediche in ospedale, è emerso che l’uomo aveva persino tentato di strangolare la moglie durante la lite. La donna e sua figlia, medicate subito dopo dai sanitari, sono state dimesse con una prognosi rispettivamente di 25 e di 5 giorni per i traumi e le lesioni patite.

L’uomo, che è stato denunciato all’Autorità Giudiziaria per maltrattamenti in famiglia e lesioni personali aggravate, è stato allontanato immediatamente dalla casa familiare, come disposto da un apposito provvedimento urgente emesso del Pubblico Ministero, senza potervi più fare rientro pena il suo arresto.

Ultima modifica: 7 gennaio 2018

In questo articolo