Quantcast
Tommy Emmanuel ha aperto la stagione musicale del Teatro Colosseo

Una piacevole serata al Teatro Colosseo che inaugura la stagione musicale con un grande della chitarra, Tommy Emmanuel. Per la quarta volta in italia, forte di alcune collaborazioni che lo legano al nostro paese, come la partecipazione al Guitar Festival di Soave e la collaborazione con Dodi Battaglia, storico chitarrista dei Pooh, con cui ha inciso nel 2015 l’album “Dov’è andata la musica”, Tommy ha portato sul palco la sua solita maestria unita ad una spiccata simpatia, che ne fanno un artista apprezzato in tutto il mondo. Dotato di qualità innate è riuscito ad imporsi e ad ottenere riconoscimenti in tutto il mondo, con collaborazioni di livello, dagli Stati Uniti all’Australia.

Camicia rossa, acustica al collo, look un po’ country, Tommy sfodera sempre il meglio della sua arte che unisce al ritmo della sei corde una grande varietà di percussioni. Come sempre ci si chiede in quanti siano sul palco a suonare, ma è sempre solo uno, lui a fare tutto, famoso proprio per i ritmi che riesce ad ottenere picchiando sul corpo della chitarra.

Prezioso anche l’opening Act di Andy McKee, altro prodigio della chitarra acustica, apprezzato dai cultori dello strumento che da tempo lo seguono, anche per la particolarità degli strumenti che suona, come una non convenzionale Harp Guitar dal suono davvero affascinante.

Un bell’inzio per la stagione musicale al Colosseo, con questa serata organizzata da Ramone srl & Associazione Radar, che continua con “Red Bull Fliyng Bach” il 5 e 6 di Ottobre e il 22 con il ritorno di Francesco Guccini.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Commenta su Facebook

qu-pi-newsletterVi  è piaciuto questo articolo ? Iscrivetevi alle newsletter di Quotidiano Piemontese per sapere tutto sulle ultime notizie,
Se vi piace il nostro lavoro e volete continuare ad essere aggiornati sulle notizie dal Piemonte, andate alla nostra pagina su Facebook e cliccate su "Like".
Se preferite potete anche seguirci sui social media su Twitter , Google+, Youtube
Ora potete anche essere aggiornati via Telegram

TAGS: