Omicidio Matilda: assolto Cangialosi, ex compagno di Elena Romani



A 11 anni di distanza resta senza colpevole l’omicidio della piccola Matilde Borin, morta a 23 mesi nel 2005 a Roasio, nel vercellese, per un violento colpo alla schiena. L’ex compagno di Elena Romani, infatti, madre della   bambina, è stato assolto per non aver commesso il fatto.

Dopo la sentenza, però, i legali della donna hanno dichiarato che ricorreranno in appello:  “Una assoluzione che fa male – commentano – ma il processo non finisce qui. Faremo appello. Matilda non può essersi inferta da sola le ferite mortali – ha continuato -. Per Matilda quello di oggi non è ancora il giorno della giustizia”.

Ultima modifica: 7 gennaio 2018

In questo articolo