Operaio ustionato alla Fiat Mirafiori, ricoverato in gravi condizioni al CTO. Sui fatti indaga lo Spresal



Un operaio di 50 anni dipendente di una ditta esterna che gestisce i servizi energetici di Fca, è rimasto gravemente ustionato per il 40% del corpo mentre era impegnato a lavorare a

una cabina elettrica al piano interrato della palazzina uffici nel complesso dello stabilimento Fiat Mirafiori di corso Agnelli a Torino.
Non è ancora chiara la dinamica dell’incidente, accaduto in una cabina elettrica non sulle linee di produzione: secondo i primi accertamenti a ustionare l’operaio dovrebbe essere stato lo scoppio di una turbina. Sui fatti stanno indagando gli ispettori dello Spresal.
I soccorritori del 118 dopo aver intubato l’uomo, lo hanno portato in codice rosso al Cto dove è ricoverato in gravi condizioni per essere stato colpito al volto, al collo e all’emitorace.

Aggiornamento:

Le condizioni dell’uomo ferito nello stabilimento Fiat Mirafiori rimangono gravi. L’uomo è ricoverato in prognosi riservata in Rianimazione al Pronto Soccorso del Cto in attesa di venir trasferito nel reparto grandi ustionati.

Ultima modifica: 7 gennaio 2018

In questo articolo