Delitto Rosboch, sono quattro le richieste di rinvio a giudizio



Il procuratore capo d’Ivrea Giuseppe Ferrando, ha richiesto quattro rinvii a giudizio per l’omicidio di Gloria Rosboch, la professoressa di Castellamonte uccisa il 13 gennaio del 2016. Il rinvio a giudizio è stato chiesto per gli esecutori materiali dell’omicidio Gabriele Defilippi e Roberto Obert, ma anche per la madre di Defilippi, Caterina Abbattista, accusata di omicidio in concorso.

La quarta richiesta è per Efisia Rossignoli, ma per lei l’accusa è relativa solo alla truffa architettata ai danni della Rosboch, truffa che diede poi origine al delitto.

Ultima modifica: 7 gennaio 2018

In questo articolo