Quantcast
Ultimo aggionamento: | Oggi: torino smog furto rapina lingotto incidente
Teneva il cane con un collare elettrico, denunciato pensionato

I carabinieri di Occimiano, nella serata del 9 marzo, in Borgo San Martino, hanno recuperato, con l’ausilio del servizio di accalappiacani, un cane di razza pointer inglese di circa 4 anni. Al collo dell’animale, che versava in stato di evidente stress psicofisico, era posizionato un collare elettrico, assolutamente vietato sia nella fase di addestramento che in ogni altra fase del rapporto uomo – cane. L’animale presentava profonde ferite in corrispondenza degli elettrodi (vedi foto).

Il cane, sottoposto a sequestro unitamente al collare, è stato affidato alle cure di un canile locale.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Il proprietario dell’animale è risultato essere un 67enne pensionato di Occimiano, a carico del quale, nella mattinata del 15 marzo, è stata eseguita perquisizione domiciliare, che ha consentito di rinvenire e sequestrare due telecomandi di collari elettrici.

L’uomo aveva anche una carabina, regolarmente detenuta ma arbitrariamente portata all’esterno dell’abitazione e impropriamente custodita all’interno della propria automobile parcheggiata sulla pubblica via. Anche l’arma è stata sequestrata.

Sono state altresì accertate, a cura del personale dell’ASL veterinaria intervenuto unitamente ai Carabinieri, altre violazioni attinenti l’igiene e lo spazio destinato alla custodia degli animali, ritenuto troppo esiguo.

Per l’uomo è scattata la denuncia in stato di libertà per “abbandono di animali, che integra in modo specifico anche l’utilizzo di collare elettrico, e il porto abusivo di armi.

Commenta su Facebook

qu-pi-newsletterVi  è piaciuto questo articolo ? Iscrivetevi alle newsletter di Quotidiano Piemontese per sapere tutto sulle ultime notizie,
Se vi piace il nostro lavoro e volete continuare ad essere aggiornati sulle notizie dal Piemonte, andate alla nostra pagina su Facebook e cliccate su "Like".
Se preferite potete anche seguirci sui social media su Twitter , Google+, Youtube
Ora potete anche essere aggiornati via Telegram

TAGS: