Quantcast
Ultimo aggionamento: 26-05-2017 - 21:19 | Oggi: rapina incidente gtt juventus salone del libro elezioni
SEU, gli autori che fanno il lavoro che dovrebbero fare gli editori

Si chiamano SEU – Scrittori Emergenti Uniti e sono un’associazione che fa il lavoro che dovrebbero fare gli editori. Diciamo una parte del lavoro che dovrebbero fare gli editori: la promozione del libro e la partecipazione alle fiere sul territorio.

Tutto nasce nel 2014. Laura Santella vuole portare il suo libro fantasy ad una fiera di settore a Pisa ma il suo editore non ha intenzione (o la possibilità) di prendere uno stand, così Laura ha l’idea di mettersi insieme ad altri autori, prendere uno stand comune e dividersi i costi. In quell’occasione l’idea non va in porto, ma ormai il seme è piantato e a Laura cominciano ad arrivare richieste in serie e l’avventura comincia. Gli autori che si uniscono si moltiplicano, si comincia a parlare dell’idea nel giro. Sono tanti gli autori che vorrebbero partecipare alle fiere ma non sanno come fare perchè i loro editori le fiere non vogliono o non riescono a farle.

Pochi mesi dopo lo spunto iniziale arriva la telefonata di Claudio Secci, che ha saputo dell’onda che si muove, vuole prendervi parte e vuole portare tutti al Salone del Libro di Torino. Addirittura. Sembra una follia, invece nasce SEU- Scrittori Emergenti Uniti.

Due anni dopo SEU conta circa 100 associati, quest’anno torna per la terza volta al Salone del Libro di Torino (li trovate al Pad. 3 SQ10), e le sue attività si sono allargate. Esiste un comitato di lettura, e perfino una struttura in grado di accompagnare l’autore che non ha ancora pubblicato verso la realizzazione del sogno. Alle fiere si sono aggiunti gli eventi sul terrritorio, la promozione su internet. Il lavoro è tutto fatto dagli associati, dagli autori stessi. dalla gestione quotidiana fino naturalmente alla copertura del tempo negli stand alle fiere, l’idea di partenza.

Questo slideshow richiede JavaScript.

La sera prima dell’apertura del Salone ho partecipato alla cena incontro degli autori SEU al Ristorante Noè, in via Guala a Torino, ed ho scoperto un progetto davvero interessante e che continua a raccogliere associati e autori interessati, ma soprattutto ho scoperto un gruppo di persone unite da un progetto comune e intenzionate a farlo funzionare.

Alla serata erano presenti una ventina degli autori SEU, mi hanno raccontato i loro libri, il loro impegno, le difficoltà. Ci rivedremo in questi giorni al salone, perchè loro saranno lì, ognuno a vendere il suo libro e i libri degli altri, anche i libri degli autori che non sono presenti al Salone, perchè alcuni di loro non saranno presenti alla prossima fiera a cui SEU parteciperà ed allora saranno altri autori SEU, che oggi non sono a Torino, a vendere i loro libri. Questa è la loro forza.

Nota di colore: nel corso della serata sono anche stati estratti i biglietti di alcuni degli avventori del locale, che hanno vinto un libro a scelta, hanno potuto farselo firmare ed anche farsi una foto con l’autore (li vedete nella gallery più alto, autori e vincitori).

Commenta su Facebook

qu-pi-newsletterVi  è piaciuto questo articolo ? Iscrivetevi alle newsletter di Quotidiano Piemontese per sapere tutto sulle ultime notizie,
Se vi piace il nostro lavoro e volete continuare ad essere aggiornati sulle notizie dal Piemonte, andate alla nostra pagina su Facebook e cliccate su "Like".
Se preferite potete anche seguirci sui social media su Twitter , Google+, Youtube
Ora potete anche essere aggiornati via Telegram

TAGS: ,