Quantcast
Ultimo aggionamento: 22-05-2017 - 19:12 | Oggi: rapina incidente gtt sciopero elezioni
Dopo 22 ore si arrende l’uomo barricato in casa in via Borgaro

Dopo 22 ore,  Ferdinanzo Urzini, l’uomo che da ieri mattina si era barricato in casa, in via Borgaro a Torino, armato e minacciava di sparare, si è arreso. Sono stati i carabinieri, insieme al pm Cesare Parodia, a convincere  il commerciante di origini calabresi con problemi di bipolarismo ad aprire la porta portandogli un cappuccino per la colazione. Sul posto è ora presente il personale sanitario del 118 e il medico curante dell’uomo, che dovrebbe essere sottoposto a Tso.

Il fatto

L’allarme era scattato ieri intorno alle 12: è stato il vicino di casa che, dopo avere sentito trambusto nell’appartamento del vicino, ha chiamato i  carabinieri che avevano isolato la zona. Dopo le 19, con  tende e lenzuola annodate l’uomo ha fatto scendere un contenitore per avere un cellulare e ha minacciato: “Qui finisce male”.

Ieri Urzini aveva ammassato sedie, tavoli e suppellettili contro la porta d’ingresso del suo appartamento e ha lanciato dal balcone documenti, videocassette, mobili e una persiana che ha divelto oltre ad aver minacciato di lanciarsi dal balcone sostenendo di essere perseguitato. I vigili del fuoco avevano sistemato i materassi, nel caso l’uomo si getti nel vuoto. Nella notte secondo i vicini ha preso a martellate le pareti di casa.

Qui alcuni video dell’uomo pubblicati si Facebook

 

Commenta su Facebook

qu-pi-newsletterVi  è piaciuto questo articolo ? Iscrivetevi alle newsletter di Quotidiano Piemontese per sapere tutto sulle ultime notizie,
Se vi piace il nostro lavoro e volete continuare ad essere aggiornati sulle notizie dal Piemonte, andate alla nostra pagina su Facebook e cliccate su "Like".
Se preferite potete anche seguirci sui social media su Twitter , Google+, Youtube
Ora potete anche essere aggiornati via Telegram