Vercelli: donna di 92 sventa una rapina aggredendo la ladra e permettendone la cattura



Un’ arzilla vecchietta di 92 anni di Vercelli si è difesa letteralmente con le unghie e con i denti da una ladra che era entrata nella sua abitazione dove lei vive con il marito di 95 anni invalido. Dopo essersi accorta che c’era in casa una donna che voleva derubarla ha resistito all’aggressione e ha ferito chi voleva derubarla di 3 mila euro in contanti dopo averla e dopo averle strappato la camicia.  Poi si è anche rifiutata di farsi medicare dal pronto soccorso rispondendo ai Carabinieri: “Non posso mica lasciare da solo mio marito di 95 anni, non vedete che è invalido?”

Grazie al sangue e all’abito strappato i Carabinieri hanno potuto riconoscere e arrestare una donna  D.R. di 54 anni, residente a Vercelli, con precedenti penali per reati contro il patrimonio, la persona, l’amministrazione della giustizia e la pubblica amministrazione, accusata ora anche di rapina aggravata e lesioni personali. La rapinatrice ora si trova agli arresti domiciliari.

Ultima modifica: 6 gennaio 2018

In questo articolo