Carrozzeria e officina di Beinasco rubavano l’elettricità dalla rete pubblica: arrestati i titolari



I carabinieri di Beinasco, al termine di un sopralluogo effettuato unitamente a personale tecnico dell’Enel, hanno arrestato ieri, venerdì 11 agosto, due persone per furto di energia elettrica.

C.M. e C.N. rispettivamente titolare di una carrozzeria e di una autofficina, a Beinasco in via San Giacomo, da circa 5 anni si erano allacciati abusivamente alla rete elettrica pubblica, causando un danno di circa 400mila euro all’Enel.

 

 

Ultima modifica: 6 gennaio 2018

In questo articolo