Blocca lo sportello dell’anagrafe impedendo l’accesso alle altre persone in coda, arrestato



Si era recato all’anagrafe di corso Corsica per ottenere il duplicato del documento di identità smarrito. Ma la sua richiesta non poteva essere esaudita per l’assenza di requisiti necessari. Vani sono stati i tentativi  degli impiegati a spiegare all’uomo l’iter da seguire; non sentiva ragione.

Allarmati dal suo comportamento hanno chiesto aiuto alla Polizia Municipale. Harouna B, cittadino del Burkina Faso, 29enne si era infatti imposto di rimanere fisicamente davanti allo sportello, impedendo l’accesso agli altri cittadini in coda. Alla vista degli agenti della ex IX Sezione Circoscrizionale Nizza Lingotto/Millefonti ha cercato di bloccare la porta di accesso all’ufficio, tenendo ferma la maniglia antipanico.

Inutili i tentativi di mediazione da parte dei vigili. E una volta che gli agenti sono riusciti ad allontanarlo dall’accesso li ha aggrediti con violenza, tanto che due di essi sono dovuti ricorrere alle cure dei sanitari del Cto. Ne avranno per 5 e 10 giorni di prognosi.

Fermato per resistenza a pubblico ufficiale e interruzione di pubblico servizio, sentito il magistrato di turno, Harouna B. è stato condotto in un Commissariato della Polizia di Stato in attesa del rito direttissimo.

Ultima modifica: 6 gennaio 2018

In questo articolo