Le esportazioni piemontesi cresciute nei primi sei mesi dell’anno dell’11,3%



Le esportazioni piemontesi sono cresciute nei primi sei mesi dell’anno dell’11,3% rispetto allo stesso periodo del 2016 con una performance migliore di quella nazionale che permette al Piemonte di essere la regione con il maggiore incremento nei primi sei mesi dell’anno e di confermarsi al quarto posto tra le regioni italiane con una quota del 10,8% delle esportazioni complessive.

Il contributo più consistente all’exploit del Piemonte arriva dai mezzi di trasporto, grazie al forte incremento delle vendite di auto (+40,5%). Bene anche la meccanica (+11,8%) e l’alimentare (+6,9%). Francia, Germania, Spagna, Polonia e Regno Unito le destinazioni principali delle esportazioni piemontesi. Asti e Alessandria, tra le provincie, quelle col maggiore incremento.
Secondo il presidente di Unioncamere Piemonte, Ferruccio Dardanello:  “E’ un dato straordinario per il Piemonte, che regala una vera speranza sul futuro della nostra economia”.

Ultima modifica: 6 gennaio 2018

In questo articolo