Morto il ragazzo che si diede fuoco in auto a Scalenghe



Dopo 4 giorni è morto questa mattina al Cto di Torino il ragazzo di 20 anni di Piscina che si è dato fuoco sulla sua automobile a Scalenghe.  Le sue condizioni erano apparse subito gravissime: aveva riportato  ustioni rilevanti su tutto il corpo ed era ricoverato al Centro Grandi Ustioni del Cto di Torino.

Quattro giorni fa, intorno alle 5 di mattina ha cercato di darsi fuoco sulla sua automobile  Citroen, poi ha cambiato idea ed è rientrato in paese, a Scalenghe, per chiedere aiuto.

Il giovane ha guidato la sua Citroen fino a Scalenghe. Si è fermato in un campo e ha incendiato la macchina rimanendo seduto nell’abitacolo. Quando le fiamme lo hanno raggiunto ha cercato aiuto raggiungendo la prima casa vicino, da dove ha chiamato l’ambulanza per l’arrivo dei carabinieri.  Il giovane è stato ricoverato nel reparto grandi ustionati del Cto con ustioni su gran parte del corpo.

Ultima modifica: 14 gennaio 2018

In questo articolo