Piazza San Carlo, Turismo Torino si rivolge al Tar



Turismo Torino non ci sta ad accollarsi tutte le responsabilità di quanto accaduto la notte della finale di Champiions League in piazza San Carlo (un morto, 1500 feriti e 136 richieste di risarcimento danni). Così l’ente controllato dal comune ha deciso di rivolgersi al Tar.

I giudici dovranno valutare una richiesta di annullamento della delibera con cui il Comune di Torino prese una serie di provvedimenti in vista della serata del 3 giugno. In particolare il punto “H” che prevede “che l’osservanza delle prescritte condizioni sarà a carico degli organizzatori della manifestazione (Turismo Torino n.d.r.), i quali assumeranno la responsabilità civile e penale conseguente a qualsivoglia danno a persone e/o cose”.

Ultima modifica: 6 gennaio 2018

In questo articolo