Un nuovo Transformer, questa volta un cartello, compare a Torino



Dopo il semaforo-tranformer apparso qualche settimana fa davanti alla stazione di Porta Nuova, oggi è stato il turno di un cartello-transformer comparso nella notte all’angolo tra corso Vittorio e via Lagrange.

A firmare l’opera di street art ancora una volta il genovese Labadanzky. Questa volta il robot si integra perfettamente con la sua testa a cartello di divieto d’accesso e sembra controllare, tra lo stupito e l’attento, i passanti e la città.

Ultima modifica: 26 marzo 2018

In questo articolo