Rapinava i supermercati e poi chiamava un taxi per fuggire. Il video che lo ha incastrato



I carabinieri della Compagnia Torino Oltre Dora hanno notificato un’ordinanza di custodia cautelare in carcere a Giuseppe Cannavale, 38 anni, incensurato, abitante a Torino. Durante le rapine, l’uomo ha sempre indossato un paio di bermuda di colore giallo ed è ritenuto responsabile di almeno cinque rapine armato di coltello (A partire dal 14 agosto scorso, con cadenza settimanale). La caratteristica che contraddistingueva sempre le rapine dell’uomo era di concedersi il lusso del trasporto in taxi dopo il colpo.

Nel video si vedono le rapine e si può anche ascoltare l’audio con Cannavale che chiama il taxi

“Sono un camionista che ha perso il lavoro e i debiti accumulati negli anni mi hanno costretto a diventare un rapinatore” ha dichiarato Cannavale ai militari che gli hanno notificato il provvedimento.

Le rapine

-14 agosto 2017 – supermercato Ekom, in via Gressoney 3/a, impossessandosi di 340 euro;

-19 agosto 2017 – supermercato Prestofresco, in via Clemente 27, impossessandosi di 1.384 euro;

-23 agosto – supermercato Borello, in via Cappellina 4, impossessandosi di 360 euro;

-28 agosto – supermercato Pam local, in via Montebello 21, impossessandosi di 500 euro;

-2 settembre – supermercato In’s, in corso Grosseto 58, impossessandosi di 325 euro.

Le indagini proseguono per stabilire se l’uomo sia responsabile di altre rapine.

Ultima modifica: 6 gennaio 2018

In questo articolo