Sei rider fanno causa a Foodora



È iniziata a Torino la causa, la prima in Italia, intentata da sei rider contro Foodora. I fattorini chiedono di essere reintegrati nel posto di lavoro. Dopo la mobilitazione dello scorso anno, secondo quanto si apprende, l’azienda non ha più fatto lavorare i sei giovani, nonostante avessero dato la disponibilità. A quanto si apprende dagli avvocati, il tentativo di conciliazione è fallito e l’impresa ha escluso ogni possibilità di reintegro. Si tratta della prima azione legale in Italia nei confronti di Foodora. Dopo gli scioperi dello scorso anno contro le condizioni di lavoro di Foodora, i sei rider non vennero più chiamati.

Ultima modifica: 6 gennaio 2018

In questo articolo