Si tenta la messa in sicurezza dei conti del Salone del Libro



I Soci del Salone del Libro tentano di mettere in sicurezza i conti del Salone del Libro con un piano operativo nei prossimi mesi.  Il comunicato congiunto di Chiamparino e Appendino:

L’assemblea dei soci del Salone del Libro, nella riunione di domani, presenterà il percorso di messa in sicurezza del Salone del Libro. Si è deciso infatti che la Fondazione avrà due mesi di tempo per attuare il piano industriale e per fronteggiare le principali criticità debitorie. Al termine di questo periodo, i soci saranno in possesso degli strumenti per valutare se la Fondazione stessa sarà nelle condizioni di proseguire il proprio lavoro, o se si dovrà costituire un nuovo strumento per garantire la prosecuzione delle attività del Salone del Libro.

Ultima modifica: 5 gennaio 2018

In questo articolo