Sequestrati a Porta Palazzo 4,5 milioni di prodotti non conformi provenienti dalla Cina



La guardia di Finanza di Torino ha ritirato dal mercato 4,5 milioni di articoli non conformi o con false etichettature provenienti dalla Cina. In un deposito di POrta Palazzo a Torino i finanzieri hanno trovato 45.000 articoli che violavano la normativa sulla sicurezza dei giocattoli e li hanno sequestrati.

C’erano inoltre 4.400.000 articoli che sono stati sigillati per violazione alle norme in materia di conformità dei prodotti. Importati direttamente dalla Cina, venivano venduti senza alcuna indicazione circa la denominazione legale o merceologica, i dati dell’importatore, la presenza di materiali o sostanze pericolose e modalità di smaltimento, con evidenti rischi per la sicurezza dei consumatori.

Ultima modifica: 23 marzo 2018

In questo articolo