Bilancio Comune di Torino: botta e risposta Renzi – Appendino



“Per mesi e mesi si è parlato del buon governo dei Cinque stelle” a Torino “ma per prima cosa hanno tagliato sulla cultura. Noi non vogliamo fare polemica ma mostrare una diversità. Noi siamo gli amministratori che non falsificano i bilanci, non mettono cinque milioni in più a penna. E nella nostra città i revisori dei conti non si dimettono”. E’ stato il duro attacco del segretario Pd, Matteo Renzi, dal palco dell’assemblea degli amministratori dem che si è svolta oggi al Lingotto di Torino.

A stretto giro la risposta della sindaca di Torino, Chiara Appendino: “Dopo gli ultimi ‘grandi’ successi collezionati in politica, Renzi ha evidentemente deciso di sostituirsi ai magistrati, emettendo sentenze prima ancora della chiusura delle indagini, proprio mentre illustri esponenti del suo partito sono sotto inchiesta per il Salone del Libro e non solo”.

Ultima modifica: 22 marzo 2018

In questo articolo