Esperimento conferma la relatività di Einstein: a Torino il tempo passa più lentamente che al Frejus



A Torino il tempo scorre più lento (impercettibilmente più lento) rispetto a quello che accade al Frejus. Tutta colpa della forza di gravità. L’esperimento, condotto dall’Istituto Nazionale di Ricerca Metrologica (Inrim) a capo di un gruppo europeo, conferma di fatto la teoria della rlatività di Einstein.

L’esperimento è stato condotto portando un orologio atomico trasportabile all’interno del traforo del Frejus collegato tramite un cavo in fibra ottica di 150 chilometri ad un orologio atomico a itterbio e da una fontana atomica al Cesio nella sede Inrim di Torino.

L’esperimento, pubblicato sulla prestigiosa rivista Nature Physics, è in realtà servito a sperimentare gli “orologi atomici di nuova generazione, quelli ottici, con i quali potremo ottenere misure puntuali, con una sensibilità al centimetro e una maggiore rapidità, così da monitorare anche le variazioni della gravità nel tempo, per valutare ad esempio i cambiamenti del suolo in caso di dissesto idrogeologico”.

Ultima modifica: 21 marzo 2018

In questo articolo