Uccise a pugni un anziano nella sua abitazione: condannata all’ergastolo



La Corte d’assise di Torino condannato all’ergastolo Egle Chiappin, 54 anni, per l’omicidio di Giovanni Battista Boggio, ucciso con un tirapugni, nell’ottobre 2015. Chiappin è stata anche condannata all’isolamento diurno per tre mesi.

L’uomo era stato ucciso a pugni nella notte tra il 15 e il 16 ottobre 2015 nel suo appartamento, al piano rialzato di uno stabile Atc in via Forlì a Torino. La donna aveva ammesso la rapina ma negato l’omicidio, accusando una terza persona, mai identificata.

Ultima modifica: 21 marzo 2018

In questo articolo