Città metropolitana e Comune di Torino firmano intesa su sostegno all’autoimprenditorialità



Per incentivare in modo diffuso sul territorio la nascita di nuove idee imprenditoriali e stimolare l’autoimprenditorialità come opportunità di lavoro, soprattutto per chi è in cerca di occupazione, l’assessore al Lavoro, Commercio e Attività produttive del Comune di Torino, Alberto Sacco e il consigliere delegato della Città Metropolitana di Torino, Dimitri De Vita, hanno firmato un protocollo d’intesa per la realizzazione, all’interno del Centro Lavoro Torino, di attività di animazione territoriale a favore della creazione d’impresa e del lavoro autonomo nell’ambito del programma MIP (Mettersi In Proprio).

L’obiettivo principale è quello di rafforzare la sinergia tra le due istituzioni che già da tempo collaborano per sostenere l’imprenditorialità e attuare politiche per l’occupazione.

“Oggi è quanto mai importante e strategico creare le condizioni affinché possano nascere e crescere nuove imprese, dando così impulso allo sviluppo del lavoro autonomo nel nostro territorio. Un obiettivo – afferma l’assessore al Lavoro del Comune di Torino, Alberto Sacco – che la collaborazione con la Città Metropolitana ci consente di perseguire con maggiore efficacia, promuovendo specifiche iniziative di comunicazione, diffondendo cultura imprenditoriale e ponendo in relazione i diversi attori del sistema socio economico locale”.

“Siamo molto contenti di rinnovare e rilanciare la collaborazione con il Centro Lavoro della Città di Torino – dichiara il consigliere metropolitano delegato allo sviluppo economico e alle attività produttive, Dimitri De Vita. – Si tratta di un’intesa che ha già dato buoni frutti, in grado di proporre a chi è in cerca di un’attività lavorativa un valido percorso per concretizzare le proprie idee”.

La Città di Torino, attraverso il suo Centro Lavoro, offre un supporto sia alle persone in cerca di occupazione attraverso azioni di accoglienza, informazione, orientamento, accompagnamento e sia alle imprese, offrendo loro servizi di informazione e consulenza per la selezione del personale e sulle opportunità di sviluppo. Parallelamente la Città Metropolitana opera nello specifico per favorire la creazione, l’insediamento e la crescita delle imprese e delle attività produttive in particolare attraverso il Programma Mip – Mettersi in proprio, che è costituito da un insieme di azioni volte a diffondere la cultura imprenditoriale, a stimolare la nascita di idee di impresa e valutarne la fattibilità, favorendo la creazione e lo sviluppo di nuove attività di successo sia di impresa, sia di lavoro autonomo.

Il protocollo disciplinerà le forme di collaborazione che consisteranno principalmente in iniziative di comunicazione e promozione realizzate attraverso i propri mezzi di informazione, reti di collaborazione e relazioni con i diversi attori del sistema socio-economico locale e regionale, anche in osservanza dei principi generali stabiliti nella “Strategia Unitaria di Comunicazione POR FSE E FESR Piemonte 2014-2020.

Il protocollo ha validità dalla data di sottoscrizione sino al 31 dicembre 2020 ed è prorogabile.

Ultima modifica: 23 aprile 2018

In questo articolo


Partecipa alla conversazione