Il team UHero ha vinto il primo Robothon organizzato da Intesa San Paolo



Il Robothon, il primo hackathon sulla robotica umanoide che ha coinvolto in una due giorni no-stop, giovani talenti italiani desiderosi di mettersi alla prova è stato vinto dal team “UHero” composto da

Andrea Carlesimo, Giovanni Corvini, Michele Cipriano, Riccardo Fabrizi, Roberto Rovella.

La squadra ha lavorato sulla challenge di Euronics, “A human touch in a digital world” di Euronics. Con l’obiettivo di supportare il personale nei negozi Euronics grazie all’interazione tra il Robot umanoide ed il cliente il team ha proposto una soluzione integrata con diversi sistemi digitali come email e chat durante l’esperienza del cliente in negozio sfruttando il potenziale generato dai social robot.

Il team vincitore della sfida parteciperà ad uno stage remunerato della durata di sei mesi presso Intesa Sanpaolo Innovation Center. La competizione era rivolta a studenti e laureati in ingegneria, robotica, informatica, service e ux design che hanno risposto ad una call sui profili social di Intesa Sanpaolo e per affrontare, divisi in squadre, una delle cinque sfide proposte da una giuria formata da manager del Gruppo Intesa Sanpaolo e delle quattro aziende partner: Euronics, Leroy Merlin, OVS e Sea Milan Airport.

Ultima modifica: 13 giugno 2018

In questo articolo


Partecipa alla conversazione