Accusato di omicidio l’uomo che ha scatenato il parapiglia nella pizzeria di Cellarengo



E’ stato accustao di omicidio preterintenzionale Stefano De Francesco, 35 anni, di Cellarengo, autore dell’aggressione nella pizzeria L’oasi di Castelvecchio che si è drammaticamente conclusa con la morte di uno dei clienti, Fabrizio Miglino, 51 anni.

Il gip Giorgio Morando ha disposto la custodia cautelare in carcere accogliendo la richiesta del pm Donatella Masia. Sembra infatti che De Francesco abbia più volte aggredito Miglino e che quindi il decesso potrebbe essere stato causato da ferite interne e non da infarto come ipotizzato in un primo momento. L’autopsia servirà a fare maggiore luce sulla vicenda.

Ultima modifica: 28 giugno 2018

In questo articolo


Partecipa alla conversazione