Durante una lite estrae la pistola e minaccia l’antagonista



Stava litigando con un’altra persona quando, ad un certo punto, ha estratto una pistola calibro 6,35, e ha minacciato l’antagonista. E’ successo il 14 aprile, in un bar nella borgata San Grato di San Damiano d’Asti. L’uomo, un 28enne di Tigliole, già conosciuto dalle forze dell’ordine, è stato fermato dai carabinieri e messo ai domiciliari.

Durante i controlli sia nell’auto che in casa, i carabinieri hanno rinvenuto una pistola di fabbricazione serba detenuta illegalmente, uno sfollagente e di un coltello di tipo proibito.

L’autorità giudiziaria astigiana ha emesso un ordine di custodia cautelare.

Ultima modifica: 9 luglio 2018

In questo articolo


Partecipa alla conversazione