Paga albergo, ristorante e bar con bonifici inesistenti, 5000 euro di debiti a Vercelli



La scorsa settimana la polizia di Vercelli è intervenuta presso una nota struttura alberghiera della città in seguito alla denuncia di una dipendente relativa a problemi di natura economica con un loro ospite. Un uomo era ospite della struttura dal 20 giugno e non aveva pagato i circa 4.000 euro dovuti.

L’uomo è stato accompagnato in Questura e, dopo una breve attività d’indagine, si è scoperto che aveva consegnato alla struttura copia di un bonifico di pagamento in realtà inesistente.
Stessa sorte era toccata ad un bar e ad un ristorante del centro cittadino nei confronti dei quali l’uomo, che aveva accumulato debiti per circa 1.000,00 euro, aveva presentato bonifici, anch’essi, risultati falsi.

Da accertamenti successivi è risultato che l’uomo non era nuovo a tali operazioni fraudolente, essendo stato denunciato circa due settimane prima a Milano per una vicenda del tutto uguale.
Alla luce di ciò P. G., un sessantanovenne originario di Verona, è stato denunciato a piede libero per il reato di truffa e sarà allontanato con “foglio di via” dal comune di Vercelli.

Ultima modifica: 8 agosto 2018

In questo articolo


Partecipa alla conversazione