Torino, Langhe e Roero sulla rivista svedese Conversation



La rivista svedese Conversation dedicherà cinque pagine del suo prossimo numero a Torino, Langhe e Roero. Conversation è il magazine dei clienti della banca Handelsbanken di Stoccolma – è una delle più importanti banche dei paesi nordici, fondata nel 1871, ha circa 10850 impiegati, 452 agenzie in Svezia, 54 in Danimarca, 34 in Norvegia e 60 nel Regno Unito – con un potere di acquisto alto (circa 25mila i lettori).

La scelta di dedicare uno spazio alla città di Torino e ad alcuni luoghi delle Langhe e Roero nasce a seguito della presentazione del progetto “Torino e le Langhe e Roero, una sola destinazione” organizzata il 28 maggio nel nuovo store di Eataly a Stoccolma – in virtù del protocollo d’intesa siglato tra le città di Torino, Alba e Bra, le ATL Turismo Torino e Provincia e ATL Langhe Roero e la Regione Piemonte – in occasione dell’inaugurazione del nuovo volo di Blue Air.

Oltre a raccontare i due territori – che valgono, stando ai dati più recenti, circa la metà dei flussi turistici del Piemonte – l’articolo porrà l’attenzione sulle tradizioni e sulle eccellenze enogastronomiche della Regione.

Focus del servizio saranno il cioccolato e la pasticceria, tematiche molto apprezzate dagli svedesi, grandi estimatori della gastronomia e delle bellezze piemontesi.

La prima giornata è stata dedicata alla conoscenza della città di Alba e alle attività a tema nocciola nel laboratorio di Altalanga Azienda Agricola con il tour guidato TASTE ALBA®. A completare l’esperienza, approfondimento della produzione tipica di Langhe Roero con visita alla caffetteria/pasticceria La Corte di Canobbio di Cortemilia e al bar pasticceria Converso di Bra. Il soggiorno in Langhe e Roero ha unito la tradizione enogastronomica all’alta qualità dell’ospitalità, con pernottamento al Relais Villa d’Amelia e tipica merenda sinoira a Verduno all’Agriturismo Cà del Re prima della partenza per la capitale sabauda.

A Torino, la giornalista e la fotografa sono ospiti presso Piazza Castello Suites nel cuore della città. Il soggiorno prevede un tour guidato del centro storico (con visita al Museo del Cinema), con particolare attenzione ai caffè storici e alle loro specialità, la scoperta (con degustazione) della pasticceria con Gertosio Pasticceria, del cioccolato con Guido Gobino e del gelato con Casa Marchetti. Non mancheranno momenti di degustazione dei piatti tipici della tradizione piemontese presso Le Vitel Etonné, pastificio De Filippis e Casa Amelie come la scoperta del mondo delle pizze contemporanee e gourmet presso Gusto Madre Torino.

Ultima modifica: 9 agosto 2018

In questo articolo


Partecipa alla conversazione