Gtt ritira i 260 licenziamenti, revocato la sciopero del 21 settembre



Accordo raggiunto fra Gtt e le organizzazioni sindacali che, ad eccezione delle Usb, revocheranno lo sciopero dei mezzi pubblici previsto per il 21 settembre.L’intesa è stata siglata oggi, ultimo giorno del cda in carica, in un incontro durante il quale il presidente e amministratore delegato uscente Walter Ceresa ha annunciato il ritiro dei 260 licenziamenti inizialmente previsti dal piano industriale.

Il provvedimento era stato inserito nel piano per il risanamento e il rilancio dell’azienda di trasporto pubblico torinese ma ora non è più necessario. L’annuncio di Ceresa ha quindi consentito di raggiungere l’intesa con i sindacati e revocare lo sciopero.

Domani, 11 settembre, entrerà un carica il nuovo cda che vede Paolo Golzio come presidente e Giovanni Foti amministratore delegato.

Ultima modifica: 11 settembre 2018

In questo articolo


Partecipa alla conversazione