Legionella, morta a Torino moglie di un imprenditore



La moglie 61enne di un imprenditore è morta di legionellosi a Torino. La donna è deceduta giovedì scorso, nella clinica Fornaca, dopo dodici giorni di agonia. Al momento  non si sa dove la 61enne abbia contratto la malattia.

Secondo alcuni conoscenti sembrerebbe che la donna si sia infettata durante le vacanze al mare in Costa Azzurra dove la coppia ha una casa. Tornata a Torino la donna avrebbe avvertito i primi sintomi della patologia. Per lei, che aveva un quadro difficoltoso per via di altre malattie, i medici non hanno potuto fare nulla.

Adesso sul caso indaga l’Ufficio di igiene che ha avuto la segnalazione dall’ospedale.

La donna lascia il marito e due figlie.

La malattia

Spiega Wikipedia: “La Legionella pneumophila è un sottile batterio Gram-negativo pleomorfico, flagellato del genere Legionella. La L. pneumophila è il principale agente patogeno di questo gruppo per l’uomo a cui provoca la legionellosi o malattia dei legionari.

La legionellosi, è un’infezione causata da un batterio chiamato Legionella che colpisce l’apparato respiratorio: in alcuni casi può provocare un tipo di polmonite in alcuni casi fatale.

Ultima modifica: 12 settembre 2018

In questo articolo


Partecipa alla conversazione