Maltempo, chiude la Sala operativa della Città metropolitana di Torino



Ha chiuso questa mattina alle 9 la Sala operativa della protezione civile della Città metropolitana di Torino. Nel complesso, le segnalazioni non sono state numerose; fra le più importanti la caduta di frane in Val di Susa hanno isolato due frazioni a Gandoglio e a Costa di Borgone.

Questa mattina erano ancora chiusi la sp 166 (che verrà riaperta in giornata) nel Comune di San Secondo, il Ponte Palestro e il Guado Zucchea sulla sp 152, che risulta danneggiato seriamente. Il servizio Viabilità della Città metropolitana, che ha lavorato tutta la notte in coordinamento con la Sala operativa, compirà un sopralluogo non appena il deflusso delle acque permetterà di visionare completamente i danni.

Tutte le altre strade risultano aperte seppur con limitazioni varie di peso e sagoma e/o a senso alternato. Nel corso della giornata su tutte le strade metropolitane saranno possibili interruzioni e sospensioni/chiusure per brevi periodi per taglio alberi e rimozione detriti per il tempo necessario alle operazioni.

Ultima modifica: 7 novembre 2018

In questo articolo


Partecipa alla conversazione