Donna di Santhià truffata attraverso la carta di credito da un albergatore pugliese



I carabinieri di Santhià hanno denunciato un uomo di 46 anni residente nella provincia di Lecce dopo le indagini nate per la denuncia di una donna di Santhià che aveva trascorso una vacanza in una hotel pugliese.

Durante la permanenza nel Leccese, l’albergatore ha ottenuto il numero della carta di credito della cliente e del relativo codice di sicurezza, effettuando acquisti per circa mille euro.
Quando la donna si è accorta di spese sospette dal suo conto si è rivolta ai Carabinieri che sono risaliti all’albergatore.

Ultima modifica: 9 novembre 2018

In questo articolo


Partecipa alla conversazione