Fermato un taxi abusivo a Torino, usava anche una macchina sottoposta a fermo



Nella serata di giovedì 8 novembre, durante i normali controlli di istituto volti al controllo dell’abusivismo nel trasporto persone, Agenti del Reparto Sicurezza Stradale Integrata della Polizia Municipale Torino, transitando in piazza della Repubblica, hanno individuato un taxi abusivo, condotto da un cittadino di nazionalità cinese che trasportava sui sedili posteriore una concittadina.

Il veicolo, Fiat Punto, è stato fermato in via Ciriè 45 dove il taxi abusivo terminava il servizio. A seguito di ulteriori accertamenti veniva, inoltre, contestata la violazione all’art. 214 c. 8 Codice della Strada per “circolazione abusiva con veicolo sottoposto a fermo fiscale”. L’importo del debito risultava essere di quasi 1500 euro. Veniva inoltre ritirata la patente di guida poiché i dati anagrafici del conducente non erano più leggibili. Il veicolo è ora custodito presso la depositeria comunale.

Ultima modifica: 9 novembre 2018

In questo articolo


Partecipa alla conversazione